Didattica

Il Master offre un metodo didattico innovativo, che combina il cosiddetto distance e-learning approach con una parte di didattica frontale divisa per moduli didattici.

L’attività formativa prevede n. 72 CFU, pari a n. 1800 ore di attività didattica, di cui 600 ore di attività didattica (di cui 140 in presenza e 460 a distanza).
Le restanti ore sono dedicate a stages o tirocini e/o alla redazione di un progetto o un elaborato, nonché allo
studio e alla preparazione individuale.
Ad integrazione del percorso formativo del Master, sono previste attività facoltative di studio, incontro e
discussione di specifiche tematiche riguardanti i diversi comparti del settore delle industrie culturali e creative,
creando quindi occasioni di approfondimento specifico nei seguenti settori:
• design,
• artigianato,
• audio – visivo,
• musica,
• editoria,
• patrimonio storico-artistico,
• performing arts e arti visiv

Questo tipo di approccio risulta dunque:

  • Flessibile– i discenti  possono conciliare il corso e lo studio del materiale contemporaneamente ad una attività professionale full-time;
  • All-inclusive – i corsisti possono accedere ai materiali didattici, pensati ad hoc, necessari per la studio;
  • Supportive – tutor, docenti e esperti della materia sono di supporto e disponibili ad un confronto continuo con i discenti;
  • Social – sono previste esercitazioni e lavori di gruppo in aula e forum relazionali sulla piattaforma e-learning.

Al termine di ogni modulo è prevista una prova scritta riguardante i contenuti del modulo stesso approfonditi attraverso lo studio dei materiali disponibili sulla piattaforma e le tematiche affrontate durante i seminari in presenza.

Al termine della didattica, il MaEC offre due possibilità:

  • lo svolgimento di uno stage presso enti/aziende convenzionate con il Master e, al termine, un project work sulle attività svolte;
  • la realizzazione di un project work connesso alle tematiche affrontate durante il corso.